policy

Mauro Semeraro

Musicista

Performances:

About

Mauro Semeraro,mandolinista ed etnomusicologo,é considerato uno specialista del mandolino nella musica popolare meridionale italiana. Consegue la Laurea in D.A.M.S. indirizzo Musica, all’Università degli studi di Bologna con una tesi di laurea in Etnomusicologia dal titolo “Il Repertorio dei canti sull’organetto nel territorio di Villa Castelli (Br)”.

Grande conoscitore di un repertorio di musica strumentale da ballo meglio definito come repertorio dei “Ballabili di Barbieria”.
La conoscenza di tale repertorio deriva dalla continua ricerca e documentazione etnomusicologica legata alla frequentazione di diversi Mastri suonatori nelle loro botteghe artigiane e nei circoli mandolinistici. Uno dei suoi progetti che più rappresenta questo genere é il Duo “Barbierìa” con Giovanni De Palma alla Chitarra.
Non ancora soddisfatto continua i suoi studi si laurea presso Conservatorio di Bari “Niccolò Piccini” nel Corso di Mandolino- secondo livello con il Maestro Mauro Squillante con il quale si avvicina alla musica antica barocca e all’Accademia Mandolinistica Pugliese (Orchestra mandolinistica del Conservatorio di Bari). Tesi di laurea dal titolo: Il Mandolino in Puglia- La musica nelle botteghe artigiane.
Suona inotre svariati cordofoni a plettro dell’area mediterranea quali: Chitarra Battente,Bouzuki Greco,Oud,Cifteli,Guitarra Portuguesa,Cavaquinho,Banjo Tenore,Chitarra e vari…Si é esibito ovunque dai Festival ai Teatri, dalle Università alle Chiese, persino a favore di progetti sociali e umanitari,dalle case di cura per ansiani a quelle per disabili, dalla strada alle carceri, dai campi nomadi ai campi profughi- Si é esibito con vari progetti in Italia, Francia, Germania,Polonia,Belgio,Spagna, Portogallo, Croazia, Montenegro, Macedonia,Marocco, Algeria e Brasile.
Gli strumenti suddetti sono stati utilizzati nelle attività discografiche e concertistiche dei seguenti artisti con cui collabora ed ha collaborato. I Cantautori pugliesi Tonino Zurlo e Mino De Santis e i gruppi di musica tradizionale Totarella (Musica del Monte Pollino) e Skaddìa (Musica salentina) fino alle collaborazioni con svariati artisti stranieri di ogni parte del mondo senonché il gruppo di musica balcanica “Shota Marshallà” fino all’ultima collaborazione con il progetto “Desert Session” sulla musica del popolo Saharaui con musicisti dei campi profughi del Deserto del Sahara (Marihem Hassan, Aziza Brahem, Alì Mohamed e Makmoud Bara e Brahim Maguey)

Contact: