policy

Antonio Aguila Carralero

Coreografo, Ballerino

Performances:

About

Nasce il 22 Agosto 1972 a Camaguey, Cuba, dove inizia a studiare danza all’ “Escuela Professional de Arte”.
Perfezionatosi presso la Compagnia di “Fernando Alonso” viene menzionato in numerosi concorsi cubani per giovani artisti.
Nel 1990, a soli diciotto anni, entra a far parte della ”Compagnia del Teatro Nuovo di Torino” dove, nello stesso anno, viene nominato Solista Principale.
Nel 1993 ha vinto il “Concorso di Rieti” e nel 1994 il “Premio Positano”.
A soli 21 anni ballando “L’Orfeo” di “Marco Berriel” viene nominato Primo Ballerino della compagnia torinese interpretando diversi ruoli nei balletti del repertorio classico tra i quali “Coppelia”, “Don Chisciotte”, “Giselle”, “Raymonda”, “La Fille mal Gardée”, “Grand pas classique”, “Lago dei Cigni”, “Diana e Acteon”, “La Danza del Tempo”.
Inoltre ha modo di confrontarsi con numerosi coreografi italiani e stranieri grazie ai quali può dimostrare la sua versatilità sia nella tecnica classica che in quella contemporanea arricchendo il suo bagaglio artistico.
Ha interpretato, nel ruolo di Romeo, “Romeo y Julietta” di Biagi, è stato John in “Zorba e il Greco” di Lorca Massine accanto a Raffaele Paganini, Danilo in “La Vedova Allegra” e Don José in “Carmen” di Luciano Cannito.
È stato il protagonista di “Il Tango delle Ore Piccole” di Robert North , di “Dorian Gray”, “Bolero”, “Pulcinella” di Antonio della Monica, Franz in “Coppelia” di Pogliani – De’Saa, “Orfeo” di Marco Berriel.
In tutte le produzioni della compagnia ha ballato accanto a ballerini/e importanti come Luciana Savignano, Marco Pierin, George Iancu, Raffaele Paganini, Viviana Durante con la quale balla in “Carmen – Una Storia Mediterranea” di Luciano Cannito nel 2004.
Ha ballato “Mi Tierra” di Luc Bouy, “Jardi Tancat” di Nacho Duato, “Grass”, “Dans med Mera” e “Il Focolare” di Mats Ek, “Adamo ed Eva” di Birgitt Cullberg, “Stamping Ground” di Jiri Kilyan,
“Sub Rosa TNT” di Carolyn Carson, interpreta “La Morte” in “La Morte e la Fanciulla” di Robert North del quale balla tutte le sue coreografie e anche in tutte le creazioni di Lindsay Kemp, di Laura Pulin e Joseph Fontano.
Per lui Luciano Cannito ha creato “Omaggio a Freddy Mercury”.

Nello stesso anno vince il “Premio Vignaledanza” come miglior interprete e ballerino dell’anno ricevendo anche la “Cittadinanza Onoraria”.

Nel 2005 accanto a Pompea Santoro danza “Black Out” di Jacopo Godani e “Purple Walk” di Stejn Celis.
Nel 2006 continua la sua esperienza teatrale con la “Compagnia Torinospettacoli” dove partecipa a spettacoli come: “Una Notte al Bistrot” “Swich Due” “Pista” (con regia di Pino Quartullo e testi di Vera Matteus).

Nel 2007 viene invitato da Micha Van Hoecke a far parte della compagnia “L’Ensemble”.
Inizia un lungo sodalizio che lo vede impegnato in diverse coreografie, quali: “Regina della Notte”, “Au Café”, “La Voix des Choses – Maria Callas”, “Entrepote du reve – L’Ensamble”,” La Derniér Danse?”, “Le Voyage” creato per Ravenna Festival, “Carmen” in collaborazione con il San Carlo di Napoli, “Salomè” con la partecipazione di Chiara Muti.
Nel 2009 in “Le Baccanti” interpreta il ruolo di “Penteo” accanto a Pamela Villoresi e Chiara Muti.
Nell’anno 2007 inoltre, viene invitato da Luciano Cannito ad interpretare il ruolo di “Escamillo” accanto a Rossella Brescia e José Peréz in “Carmen” con la “Compagnia del Teatro Massimo di Palermo”; collaborazione che lo vede impegnato con grande successo come primo ballerino, Maitre de Ballet e assistente alla coreografia.
Nel 2010 partecipa alla nuova produzione dell’Ensemble: “Claire-Obscure”, commissionata da Ravenna Festival.
Nello stesso anno è primo ballerino solista ospite al “Teatro Campoamor” di Oviedo – Spagna – , nell’opera “Il Trovatore” di Giuseppe Verdi con la regia di Gilbert Deflo.
Nel marzo 2011 si esibisce al Teatro San Carlo di Napoli nell’opera “Carmen”, con la regia di Micha Van Hoecke.
In “Cassandra”, (regia di Luciano Cannito), riveste il ruolo di “Ulisse”, accanto a Rossella Brescia.
E’ Meitre de Ballet per “Il Balletto del Sud”, compagnia diretta da Fredy Franzutti.
Collabora con scuole di danza come Meitre de Ballet (Metodologia Cubana).
Partecipa come ospite, nel ruolo del Matador, nell’opera “La Traviata” – regia di Lindsay Kemp – per la stagione lirica al Teatro Politeama di Lecce in memoria dei duecento anni di Giuseppe Verdi.
Nell’estate 2014 è chiamato dall’Ente Luglio Musicale Trapanese per curare le coreografie dell’opera “Carmen”. Riconfermato come coreografo per l’intera stagione lirica 2015 e cura regia e coreografia per il Balletto “Les Souvenirs Oubliés” su musica di Aldo Peiretti, diretta dal Maestro Andrea Certa.
Nell’estate 2017, per l’Ente Luglio Musicale Trapanese, crea Il Balletto “Boutique Fantastique” diretta dal maestro Pier Giorgio Del Nunzio.
Nell’autunno del 2018 collabora con Luciano Cannito per le riprese del film “Tutta Un’altra Vita” regia di Alessandro Pondi con la partecipazione di Enrico Brignano ed Ilaria Spada.
Svolge numerosi stage in Italia e all’estero e partecipa a prestigiosi concorsi nazionali ed internazionali in veste di giurato.
Collabora con diverse scuole di danza e attualmente insegna Danza Classica – Metodologia Cubana, presso la New Pas de Deux di Fasano (BR).

Contact: